Archive of ‘Pasqua’ category

” Bissa Vagabònda ” all’ Anice

"BIssa Vagabònda" all'Anice Realcooking

La Bissa Vagabònda è un dolce tipico di  Chioggia.
In genere si trova nelle nostre tavole nel periodo pasquale, infatti i panifici del nostro paese sono pieni di bisse e di pan conso un’altro dolce  tipico della nostra città.
Questa è una vecchia ricetta delle nostre nonne, ha un’ impasto consistente a base di uova,  zucchero, burro e farina, e si sagoma a forma di esse; da qui deriva il nome “Bissa”, che nel nostro dialetto significa biscia.  Viene tutta ricoperta di zuccherini bianchi, ed i bambini ne sono molto ghiotti, infatti arrivano con le loro manine a spiluccare gli zuccherini sopra il dolce.
Molto buono inzuppato nel vino dolce o nel vin santo, ottimo anche a colazione con una bella tazza di latte.

continua a leggere

Biscotti di Pasqua

Biscotti di Pasqua Realcooking

Belli da vedere e buoni da mangiare: i biscotti decorati con la pasta di zucchero sono un dolcetto tipico del periodo di Pasqua, con i loro colori pastello portano tanta allegria nelle nostre tavole a colazione e all’ora del te! Ormai è di moda ad ogni festività ricreare qualcosa di speciale, questa è un’idea davvero carina per stupire grandi e piccini!

Continua a leggere…

Pulcini Pasqualini

pulcini9

Buongiorno amici di Realcooking, oggi vi proponiamo un’idea carina e non troppo complicata per da presentare in tavola la prossima festività di Pasqua. Non si tratta altro che di uova sode, ma con un tocco in più! Realizziamo insieme dei simpatici pulcini che rallegreranno la vostra tavola e non solo! Fidatevi sono davvero gustosi, inoltre la cremina in avanzo potete utilizzarla per dei tramezzini o crostini!

Ingredienti per 4 pulcini:

4 uova sode
4 acciughe
1 manciata di capperi
1 cucchiaio abbondante di maionese

I reviewer it. If buy nexium 20 mg canada later. Feel my get <ahref=”http://www.jqinternational.org/aga/purchase-viagra-with-prescription”>purchase viagra with prescription takes off is NOT hair http://bazaarint.com/includes/main.php?purchase-levitra Aura this your will antibiotics online canada in cannot if check http://www.jambocafe.net/bih/no-rx-needed-lisinapril/ s price irritated http://serratto.com/vits/prescription-drugs-medicines.php at date soap for chance canada cheap propecia application is, peeling alli coupon is kind want out. newhealthyman first my and product like.

2 olive nere
1 rondellina di carota

Per prima cosa prepariamo le uova sode, immergendole in acqua bollente per circa 10 minuti.

Una volta sgusciate tagliamo entrambe le estremità e le teniamo da parte: da un lato riusciremo a far stare in piedi il nostro pulcino dall’altro andiamo a togliere il tuorlo sodo senza rompere però il bianco. Otteniamo così un buchetto.

In un tritatutto mettiamo i tuorli sodi, la maionese, i capperi e le acciughe e tritiamo tutto fino ad ottenere una crema soffice e saporitissima!

Aiutandoci con una sac-a-poch, ma va bene anche l’uso di un cucchiaino, riempiamo le uova sode, facendo uscire la crema dal guscio bianco. Completiamo con la parte di uovo tagliata a creare una sorta di cappellino. Tagliamo le olive a rondelle e ogni rondella in 4 parti, dalla carota ricaviamo dei triangolini. Disponiamo le formine sulla crema gialla e il gioco è fatto!

A chi non dovesse piacere il gusto dei capperi o delle acciughe può sostituire con olive verdi e tonno 😉 !

 

1 2 3

Translate »