Archive of ‘Torte’ category

Cake Pesche-Lamponi versione Vegan

cake pesche lamponi versione vegan


Inizio il mio primo posto da mamma di gemelli con un dolce. I bimbi sono arrivati domenica 31 luglio con gran sorpresa e con un pò di urgenza dato che Anna si era messa di traverso…ma non voglio dilungarmi tanto…semmai credo aprirò uno spazio mamma qui nel blog.

Tanto per cambiare comunque mi è uscito un problemino post gravidanza: calcoli alla colecisti da togliere con calma, ma sa da fa; segue dieta povera di grassi. Ecco allora che ho rivisitato una cake trovata nel libro Picnic, consigliato per agosto.

Fino ad oggi pomeriggio trovate anche la ricetta su snapchat!

cake pesche lamponi versione vegan

Ingredienti versione Vegan:

  • 200 gr. farina 00
  • 100 gr. zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 4 pesche gialle
  • 125 gr. lamponi
  • 30 gr olio di semi di girasole
  • 120/150 gr di latte di mandorla

Ingredienti versione originale del libro:

  • 200 gr. farina 00
  • 100 gr. zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 4 pesche gialle
  • 16 lamponi
  • 1 uovo
  • 140 gr. di burro semisalato fuso


cake pesche lamponi versione vegan

Ho iniziato col creare una pastella quindi ho messo farina, zucchero e lievito in una ciotola e usando un frustino per evitare grumi ho aggiunto latte e olio.

Secondo passaggio ho unito la frutta: le pesche tagliate a pezzettoni e i lamponi.

Ho trasferito tutto su uno stampo da plum cake in silicone e infornato a 180° per 40 minuti.

cake pesche lamponi versione vegan

FACILE NO?!

Non serve rinunciare alle golosità, basta apportare qualche modifica e il gioco è fatto! Vi giuro che a colazione è sparito e nessun altro deve seguire un regime alimentare specifico!

cake pesche lamponi versione vegan

cake pesche lamponi versione vegan

Torta Carote e Mandorle

cake carota e mandorla

Nei giorni in cui aveva rinfrescato un pochino ho preparato questa tortina per la merenda di Edoardo. La sua pediatra ci ha consigliato caldamente di introdurre nella sua dieta frutta secca e semi oleosi per aiutare le sue difese immunitarie e quindi per prepararlo all’ingresso in asilo. Quindi via a ricette golose che contengono questi alimenti! In casa avevo veramente delle ottime carote bio e ho deciso di rispolverare questa ricetta dal cassetto!

cake carota e mandorla

Ingredienti per stampo da 24 cm:

  • 200 gr. di farina mista 00 e 5 cereali
  • 100 gr. di zucchero misto bianco e moscobado
  • 200 gr. di  carote
  • 60 gr. di mandorle
  • 1 bustina di lievito
  • latte q.b.
  • aroma mandorla e vaniglia (facoltativi)

cake carota e mandorla

Per questa torta ho scelto di mixare lo zucchero bianco con quello moscobado, stessa cosa per la farina ho mescolato una parte di farina bianca 00 assieme a quella ai 5 cereali. Questo perchè non volevo che Edoardo sentisse un gusto troppo particolare e quindi rischiare che non la mangiasse! Voi potete scegliere il tipo di zucchero e farina che più prediligete, la ricetta nasce come tradizionale, dunque se non avete particolari esigenze potete usare zucchero e farina classici.

Se avete le mandorle intere vi conviene tritarle subito e trasferirle in una ciotolina.

Il procedimento è facilissimo, fa tutto il mixer: mettiamo dapprima le carote lavate e pulite a tritare, aggiungiamo poi uova burro e le mandorle a granella e diamo un’altra mescolatina.

Infine zucchero, farina, lievito e latta q.b. per ottenere un impasto bello morbido.

 

 

cake carota e mandorla

Trasferiamo tutto su una teglia con cerniera (io mi trovo benissimo con questo tipo di tortiere) imburrata e infarinata oppure rivestita con carta forno.

cake carota e mandorla

Inforniamo con forno preriscaldato a 180° statico per circa 23/40 minuti.
FullSizeRender_3 cake carota e mandorla cake carota e mandorla
cake carota e mandorla

Crostate al Cacao Vegane

crostate al cacao vegane

L’altro giorno ho pubblicato la foto di una crostata al cacao farcita con crema e frutta, completamente vegana e in molti mi avete scritto per avere la ricetta. Oggi la pubblico e ve ne do anche un’altra versione molto più veloce ma non per questo meno buona! Con le dosi di questa frolla vengono due crostate, ma se non avete voglia di di realizzarne due subito basta che dividere l’impasto a metà, avvolgerlo in un foglio di carta forno, chiuderlo in un sacchetto adatto e riporlo in congelatore come ho fatto io! Al momento opportuno basterà trasferirlo in frigo per circa 4 ore e sarà come appena fatto!


Ingredienti per la crostata pere e frutta secca:

  • 450 g di farina 0
  • 50 g di cacao amaro
  • 160 ml di acqua
  • 150 ml di olio di semi di girasole
  • 170 g di zucchero integrale di canna
  • 8 g di lievito per dolci
  • 1 vaso di marmellata alla pera
  • 1 pera
  • frutta secca mista
  • cannella

crostate al cacao vegane

Ingredienti per la crostata di frutta fresca:

  • Frolla al cacao
  • 3 albicocche
  • 10 fragole
  • 250 gr. di mirtilli
  • 1 noce pesca bianca
  • gelatina alimentare per ricoprire la frutta

Per la crema alla mandorla vegana:

  • 500 ml di latte di mandorla
  • 60 gr. di farina 00
  • 80 gr. di zucchero integrale di canna

crostate al cacao vegane

CROSTATA AL CACAO E PERE

Partiamo allora dalla base, dalla frolla vegana che non contiene grassi animali di nessun genere: mescoliamo gli ingredienti secchi in una ciotola quindi cacao, farina, zucchero e un pizzico di lievito. Poi pian piano aggiungiamo olio e acqua e impastiamo tutto fino ad ottenere una palla nera e compatta! Lasciamo riposare in frigo 1 oretta prima dell’utilizzo.

crostate al cacao vegane

Dividiamo l’impasto a metà e lo stendiamo su una tortiera appena appena unta con olio.

crostate al cacao vegane

Farciamo a questo punto con la marmellata, la pera tagliata sottilmente (io ho lasciato anche la buccia essendo biologica) spolverizziamo con cannella e spezzettiamo sopra la frutta secca.

crostate al cacao veganecrostate al cacao vegane

Inforniamo con forno già caldo per circa 30 minuti a 180°.

FullSizeRender_7

CROSTATA AL CACAO, CREMA E FRUTTA

Per la crostata alla frutta il procedimento è un pò diverso: stendiamo la frolla nella tortiera unta di olio e inforniamo subito a 180° per 25 minuti.

crostate al cacao vegane

Prepariamo la frutta lavata e tagliata a pezzi e prepariamo la crema. In un pentolino pesiamo farina e zucchero e aiutandoci con una frusta versiamo un pò per volta il latte di mandorla, creiamo prima una sorta di pastella densa ma senza grumi, dopo questo passaggio possiamo versare tutto il latte e mettere sul fuoco.

Portiamo a bollore e cuociamo a fiamma dolce per circa 5 minuti.

Una volta pronto il guscio di frolla anche se caldo versiamo la crema e disponiamo la frutta.

A questo punto non resta che preparare la gelatina per ricoprire la frutta, seguendo le istruzioni riportate nella confezione!

crostate al cacao vegane

Queste torte sono ideali per chi ha allergie e intolleranze, per chi segue una dieta calorica o semplicemente un’alimentazione controllata e credetemi se non dite niente nessuno si accorgerà della differenza rispetto alle crostate tradizionali!

Strudel di Ricotta e Amarene

strudel di ricotta e amarene

Questo brutto tempo non ci dà tregua, oggi addirittura c’è stata una tromba d’aria che ha spazzato via due stabilimenti e dopo uno sprazzo di sole il cielo è già nuovamente grigio, lontano si sentono i tuoni di un nuovo temporale e anche per domani è previsto lo stesso. Oggi vi propongo una merendina che vi farà tornare subito il sorriso, veloce, buona e molto facile da preparare! Questa ricetta è di Chiara Maci e appena l’ho vista me ne sono innamorata, voi che ne dite?

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 300 gr. di ricotta vaccina
  • 100 gr. di burro
  • 1 uovo
  • 80 gr. di zucchero
  • 15 gr. di fecola di patate
  • 15 amarene sciroppate o fresche
  • zucchero a velo

In un mixer mettiamo la ricotta, lo zucchero, 1 uovo e la fecola e facciamo amalgamare il tutto. Intanto al microonde facciamo sciogliere il burro ma non completamente basta che sia bello morbido e lo mettiamo sempre nel mixer.

Stendiamo la pasta sfoglia già pronta e disponiamo nel centro la crema di ricotta, ancora sopra le amarene e chiudiamo a libro, sigillando bene tutti i bordi e facendo attenzione a non “sporcare” la pasta con la crema altrimenti non si appiccica più (esattamente come ho fatto io!!!)

Inforniamo per circa 25 minuti a 180°, una volta sfornato e raffreddato spolverizziamo con lo zucchero a velo!

strudel di ricotta e amarene

Cheesecake Alle Fragole e Pistacchio a Freddo (accontentiamo i gemelli!)

cheesecake alle fragole a freddo

Eh si in gravidanza arrivano le voglie, io non ci credevo, mi sembrava impossibile invece vuoi perchè si ha la nausea, vuoi perchè capita di avere più fame del solito fatto sta che quando mi balena qualcosa in testa lo devo preparare!

Via i fornelli oggi, avevo voglia di un dolce golosissimo, uno dei miei preferiti: la chieesecake senza cottura! Alcune mamme mi hanno fatto notare che nella ricetta c’è il mascarpone e non va mangiato, ma il mio medico non mi ha mai vietato quindi me la sono preparata senza pensarci su due volte!

Ingredienti per uno stampo da 26 cm:

  • 250 gr. di biscotti digestive o tipo “grancereale”
  • 100 gr. di burro
  • 250 gr. di ricotta
  • 500 gr. di mascarpone
  • 3 fogli di gelatina
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 1/4 di bicchiere di latte
  • 10/15 fragole (dipende dalle dimensioni)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 fogli di gelatina
  • succo di 1/2 limone
  • granella di pistacchio non salata per decorare

In un mixer mettiamo i biscotti e li riduciamo in polvere, Intanto al microonde sciogliamo il burro, lo versiamo sui biscotti e versiamo il composto su uno stampo da torta con chiusura a cerniera. Ci aiutiamo a stendere uniformemente la base di biscotto con il dorso di un cucchiaio.

cheesecake alle fragole a freddo cheesecake alle fragole a freddo

In una ciotola mescoliamo assieme il mascarpone la ricotta e lo zucchero a velo. Intanto in un piatto con acqua fredda mettiamo ad ammollare la gelatina, scaldiamo il latte in microonde e quando caldo (non bollente) strizziamo la gelatina e la facciamo sciogliere nel latte. Versiamo questo composto nei formaggi e mescoliamo bene. Versiamo il tutto sulla base di biscotto.

cheesecake alle fragole a freddo

Più facile a farsi che a dirsi credetemi?

A questo punto non resta che preparare la gelatina di fragola: dopo averle lavate bene (io le ho messe in ammollo con acqua e bicarbonato, prassi per le donne in gravidanza) le tagliamo e le trasferiamo nel nostro mixer o nel bicchierone del minipimer, frulliamo con zucchero e limone. Anche qui gelatina in ammollo in acqua fredda. Questa volta prendiamo un piccolo quantitativo di frullato di fragola (basta anche una tazzina di caffè) scaldiamo al microonde e facciamo sciogliere la gelatina ammollata e strizzata dall’acqua. Mescoliamo la tazzina con il resto del frullato e versiamo sopra lo strato di formaggi.

Decoriamo il bordo con la granella di pistacchio

Mettiamo tutto in frigo e tempo 4 ore il nostro dolcetto è pronto! Super facile, fresco e golosooooo!!! Devo dare ragione ai gemellini 😉

cheesecake alle fragole a freddo

1 2 3 16

Translate »